Google Chrome

Ancora nessuna recensione
sito web ufficiale Gratuito

Descrizione

Google Chrome è un browser creato da Google in risposta al dominio passato di Internet Explorer e alla diffusione di Mozilla. Il browser rappresenta oggi, dopo una fase di messsa a punto, uno dei punti fermi della navigazione, quasi imprescindibile per chi predilige la navigazione veloce ad altri parametri.

Google Chrome, infatti, è di gran lungo il più veloce browser disponibili al momento e al momento nessun software è in grado di raggiungerne le prestazioni in velocità. Ovviamente ci sono altri punti deboli (come la stabilità) che lo rendono aggredibili dagli altri browser ma negli ultimi anni si è ritagliato una fetta di utenti non da poco diventando in poco tempo uno dei più usati.

Caratteristiche

Google Chrome si presenta all’utente con un’interfaccia minimale ed essenziale, pulita ed elegante, come da tradizione Google. Le varie barre delle applicazioni, i plugin, le applicazioni che intasano altri browser in questo caso non sono assolutamente presenti per evitare che il browser possa venire rallentato.

Ovvio che si possono installare plugin ed estensioni varie, ma tutto rimane a discrezione dell’utente che può scegliere quelle che preferisce. Si tratta di un problema non da poco dato che spesso molti browser presentano una valanga di componenti aggiuntivi (integrati) che rallentano moltissimo l’utilizzo di internet e non permettono una navigazione fluida all’utente.

Chrome non ha niente di tutto questo e per questo si distingue dagli altri browser. Infatti la barra delle applicazioni si limitano agli indirizzi web, i pulsanti soliti di navigazione (avanti, indietro, ricarica e termina) e una serie di menù in uno spazio ridotto con tutte le principali opzioni.
Il tutto occupa pochissimo spazio e quindi rende la schermata di navigazione molto più grande, rendendo la navigazione all’utente più gradevole e completa.

Il menù (consistente in una casella) se aperto comprende una lunga serie di strumenti da utilizzare. Chrome fornisce la possibilità di salvare e richiamare i preferiti, che compaiono nella schermata iniziale del browser insieme alle pagine più utilizzate. Comprende anche la possibilità di aprire nuove finestre o nuovi tab (anche con il destro del mouse).

Una grande utilità di Google Chrome è quella di permettere la navigazione in incognito, ovvero senza lasciare (quasi) nessuna traccia. Quel quasi è riferito ad eventuali interferenze con autorità o hacker, in quel caso c’è poco da fare per rimanere nascosti. In ogni caso è molto utile quando si vuole evitare di lasciare file salvati nella cronologia ed evitare i cookies.

Con la modalità navigazione in incognito è permesso navigare tranquillamente senza lasciare traccie ed evitare pedinamenti o che qualcuno vi rintracci. Inoltre la modalità navigazione in incognito non salva eventuali password o email, quindi risultati totalmente invisibili (infatti l’iconcina della schermata è un detective). Può essere molto utile quando si deve lavorare con computer non propri e non si voglia lasciare le proprie credenziali, o semplicemente non si vuole che qualcuno frughi tra le pagine che visitiamo.

Sempre nel menù è possibile selezionare testi, cambiare la grandezza dei caratteri e lo zoom alle pagine, trovare parole che ci interessano oltre che stampare la pagina che si sta visualizzando.
Le altre voci sono le classiche componenti dei browser come la cronologia o le pagine più visualizzate, così come i download effettuati (con tutte le informazioni relative).

Un’interessantissima voce del menù è il sottomenù Strumenti che fornisce un elenco di tool per utenti avanzati o meglio programmatori (sviluppatori). Infatti, ad esempio, si possono gestire le estensioni, guardare il codice sergente (html) delle pagine. Presente anche una specie di editor che gestisce tutte le caratteristiche di un sito web e permette di studiarle nel dettaglio (file sorgente, networks, applet, ecc.). Si tratta comunque di strumenti avanzati che non tutti gli utenti potrebbero utilizzare e che riguardano solo gli sviluppatori in grado di gestirli e capirli.

Per quanto riguarda la navigazione è molto interessante la barra dei motori di ricerca: si tratta di Omnibox, che permette di ricercare parole chiave direttamente dalla barra degli indirizzi. Nella barra funzionano anche il completamento intelligente e l’utilizzo dei cookies passati.

Altra caratteristica propria di Google Chrome è la caratteristica apertura di ogni tab come se fosse un nuovo processo da capo: questo permette una gestione migliore delle risorse e soprattutto del tempo di esecuzione. Google Chrome è infatti una vera e propria scheggia in quanto a velocità e nessun browser è paragonabile ad esso. Uno dei motivi per cui Google Chrome è molto utilizzato è proprio questo, la velocità è veramente sbalorditiva (anche su computer datati).

Le note dolenti arrivano con la compatibilità con i vari formati. Google Chrome integra di default Adobe Flash Player per i pdf e supporta comunque l’estensioni di altri lettori e programmi per gestire file. Ma molto spesso capita che alcune applicazioni (Java principalmente) trovino qualche complicazione, così come alcuni formati video che necessitano dei relativi plugin. Per il resto gunziona egregiamente, supportando quasi tutto (supporta tra le altre cose HTML5).

Paragoni

Google Chrome è un browser che al momento è senza dubbio il migliore in assoluto sotto certi punti di vista (velocità, prestazioni). Anche globalmente molti ritengono che abbia ereditato le scettro da Internet Explorer prima e Mozilla Firefox poi. E fatto non meno importate, la questione dell’integrazione dei servizi di Google gioca molto a favore di Chrome.

Internet Explorer ha il problema della velocità (nelle ultime versioni sembra parzialmente risolto) e da quel punto di vista è impietoso il confronto con Chrome. A favore di Explorer gioca l’affidabilità e la poca propensione al crash (cosa che con Google Chrome accade ogni tanto), oltre al fatto che non presenta problemi di lettura e di compatibilità.

Per quanto riguarda Mozilla Firefox il paragona diventa più equilibrato dato che anche Mozilla è un signor browser ed è molto più veloce di Internet Explorer. Inoltre Mozilla è affidabile, sicuro e stabile (oltre ad essere open source) e quindi non da nessun problema. La velocità è ovviamente inferiore e si deve inchinare allo strapotere di Chrome.

Conclusioni

In conclusione si può dire che Google Chrome rappresenta una prima scelta che permette prestazioni elevatissime. Il confronto con gli altri browser è in generale simile ma Chrome è sicuramente un software che merita di essere provato e usato. Si tratta di un must che non può mancare nei computer.

Recensioni

Scrivi una recensione

Il tuo commento ...

You must be logged in to post a comment.

Ancora nessuna recensione